Ad Acquasanta Terme, in provincia di Ascoli Piceno, il terremoto del 24 agosto 2016 ha cancellato molte piccole frazioni e reso inagibili case ed edifici pubblici, tra cui la struttura che ospitava la scuola elementare e la scuola dell’infanzia.

Per questo, in coordinamento con la Protezione Civile e le autorità locali, siamo intervenuti per garantire alle famiglie il servizio di mensa scolastica per l’anno scolastico 2016-2017.

All’iniziativa, che ripetiamo anche per il 2017-2018, abbiamo affiancato un bando di finanziamento per i piccoli produttori del settore agro alimentare di Acquasanta Terme per rilanciare il tessuto economico locale.

Gli obiettivi della campagna

Aiutiamo le popolazioni colpite dal sisma a rialzarsi dopo il terremoto

Nelle fasi immediatamente successive al sisma siamo intervenuti, in accordo con la Protezione Civile, per comprendere i bisogni e rispondere alle prime necessità dell’emergenza.

Rilancio del settore agroalimentare marchigiano

Sosteniamo l’attività economica delle imprese artigianali del settore agroalimentare per favorire il rilancio economico del territorio.

Garantire la mensa scolastica

Grazie ai nostri donatori siamo riusciti a garantire il servizio mensa ai bambini della scuola di Acquasanta Terme fino a giugno 2018.

La rinascita parte dalla rete

Creazione di un marchio di riconoscimento territoriale dei prodotti, dei beni e dei servizi locali. Creazione di un sito internet dedicato alla diffusione e commercializzazione dei prodotti del territorio marchigiano.

Dona subito
Condividi:

Last edit:

I diritti dei bambini sono al centro in tutti i progetti Helpcode

Dobbiamo ricostruire il cuore dei bambini, prima di tutto, e restituire loro una quotidianità.

  1. La scuola è centrale per dar modo ai bambini di superare il trauma subito e fa da collante dell’intera comunità. Le famiglie decidono se restare o abbandonare un territorio anche in base ai servizi che ancora sono offerti ai loro bambini
  2. Siamo partiti dall’esigenza di dare sicurezza e serenità alle bambine e ai bambini di questo territorio e di dare alle loro famiglie l’opportunità di non abbandonarlo. E in questa direzione vogliamo proseguire, mettendo a punto nuove iniziative sempre in accordo con le autorità locali e in sintonia con le necessità della popolazione.
  3. La scuola è un tassello fondamentale per la rinascita di un territorio che ha subito il trauma del terremoto. A scuola i bambini si ritrovano, hanno la possibilità di condividere, confrontarsi, vivere la quotidianità temporaneamente perduta dopo le scosse.
  4. Mentre i piccoli ritrovano serenità insieme ai compagni e alle maestre, le famiglie sentono di poter continuare a progettare la propria vita in quel territorio perché sanno di poter contare su un servizio centrale per la crescita dei propri figli. La scuola diventa un vero collante per l’intera comunità.
  5. Alle famiglie di Acquasanta Terme abbiamo voluto garantire questo servizio gratuitamente, coprendo gli oneri di tutti i pasti serviti nel corso dell’anno scolastico 2016/2017. Faremo lo stesso anche per l’a. s. 2017/2018.
  6. La rinascita del territorio passa dalla valorizzazione delle sue eccellenze, dalla ricerca di nuove opportunità di mercato, dall’inserimento lavorativo dei giovani.

Le attività della campagna

Immediatamente dopo il terremoto che ha colpito il Centro Italia il 24 agosto 2016, abbiamo organizzato (e continuiamo ad organizzare) a favore dei bambini di Acquasanta Terme e delle loro famiglie molti eventi e occasioni di raccolta fondi, a cui le persone rispondono sempre con grande generosità e senso di solidarietà. Eccone alcuni esempi:

No posts found.